alt: L'invenzione della Nutella

L’invenzione della Nutella

 La Nutella è stata una vera e propria genialata. E chi l’ha inventata non lo avrebbe mai immaginato. Ormai è l’ingrediente base di molteplici  preparazioni di pasticceria: mignon, torte simil kinder pinguì, rotoli, crostate e potrei andare avanti così all’infinito. Ma quello che ci interessa e che molti ignorano è come è nata. Pietro Ferrero … Leggi il seguito

alt: Cos'è la tapioca, come si usa e da dove viene

Cos’è la tapioca, come si usa e da dove viene

Cos’è la tapioca? Io ne ho scoperto l’esistenza poco tempo fa, casualmente, guardando una puntata di MasterChef dove veniva utilizzata da uno dei concorrenti durante la preparazione di una ricetta. La tapioca deriva da una fecola ricavata dai tuberi di una pianta tropicale, la manioca amara (Manihot Esculenta), chiamata anche cassava o yuca, da non … Leggi il seguito

alt: Wurstel vegetariani e di origine animale

Wurstel vegetariani e di origine animale

Ma quanto sono buoni i wurstel?! E pensare che avevo appena scoperto l’esistenza di quelli al formaggio e solo dopo pochi mesi sono diventata vegetariana. La settimana scorsa, facendo spesa nel mio supermercato abituale (Esselunga) mi cade l’occhio sui wurstel vegetariani e mi chiedo: perché non provarli? Può sembrare assurdo, lo so, ma hanno lo … Leggi il seguito

alt: Zucchero di canna e di barbabietola. Produzione e differenze

Zucchero di canna e di barbabietola. Produzione e differenze.

Lo zucchero fornisce 4 Kcal ogni 100 grammi. L’Organizzazione mondiale della sanità raccomanda che gli zuccheri semplici (esclude quindi l’amido contenuto in pasta e pane) rappresentino solo il 10% del fabbisogno energetico giornaliero, anche perché si trovano in quasi tutti gli alimenti che mangiamo: biscotti, latte, merendine, inoltre afferma che un suo eccessivo consumo possa … Leggi il seguito

alt: La soia fa male? Effetti positivi e negativi

La soia fa male? Effetti positivi e negativi

Quando si diventa vegetariani, si è un po’ spaesati: non si sa come sopperire alla mancanza di proteine animali definite da tutti “insostituibili”. La prima soluzione alla quale si ricorre è l’adozione della soia di cui il mercato offre un’ampia scelta: tofu (definito formaggio vegetale per la sua consistenza), cibi fermentati come miso, natto, tempeh ma … Leggi il seguito